• chiusura maggio homeMaggio è per tutti provvidenziale occasione di grazia e di crescita spirituale alla scuola di Maria. Pertanto, a conclusione del mese a Lei dedicato, possiamo rinnovarle la filiale devozione ritrovandoci tutti insieme, giovedì 31 maggio, nel Piazzale San Giovanni XXIII, per la recita del Rosario. Alle 18 ci sarà l’offerta dell’incenso e delle intenzioni di preghiera poste nel cuore di Maria durante tutto l’anno, la recita del Rosario e la Piccola Supplica. Alle 19 la solenne concelebrazione eucaristica, seguita, alle 20, dalla processione aux flambeaux verso la Basilica.
     
     
  • pellegrinaggi homeSabato 26 maggio, si rinnovano i pellegrinaggi a piedi delle Diocesi di Sorrento-Castellammare e Napoli. Tanti i chilometri che i fedeli percorreranno per raggiungere la città mariana e rendere omaggio alla Madonna. Da Sorrento, si parte alle 22.30 di venerdì 25 dalla chiesa “Santa Lucia”. I fedeli raggiungeranno Pompei intorno alle 6.30 e parteciperanno alla Messa presieduta dal loro Arcivescovo, Mons. Francesco Alfano, nel Piazzale San Giovanni XXIII. La partenza da Napoli, per il pellegrinaggio organizzato dall’Azione Cattolica, è alle 13, dalla Basilica del Carmine Maggiore. I fedeli giungeranno a Pompei intorno alle 22 per partecipare alla Messa, nel Piazzale San Giovanni XXIII, presieduta dal Card. Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli.
    Leggi tutto...
  • cardinale letteraIl 9 maggio, l'Arcivescovo Emil Paul Tscherrig, Nunzio apostolico in Italia e nella Repubblica di San Marino, invia una missiva all'Arcivescovo di Pompei, Monsignor Tommaso Caputo, per esprimere la gioia di aver presieduto e condiviso la giornata della Supplica e la gratitudine per l'accoglienza ricevuta nel visitare il Santuario di Pompei e le sue Opere di carità. In allegato, pubblichiamo il testo integrale della lettera.
     
     
  • buongiorno maggio homeAll’aurora di ogni mattina di maggio, il mese della Madonna, si eleverà in Santuario, come tradizione, la preghiera del “Buongiorno a Maria”. Dal 1° al 31 maggio, dal lunedì al sabato, alle 6.30, tanti fedeli raggiungeranno Pompei per cominciare la loro giornata nella contemplazione orante della Vergine. Il Santuario ha pubblicato un sussidio, disponibile nella sua libreria, con schemi e brani per una migliore partecipazione al “Buongiorno a Maria”. In quest’occasione è stato scelto come tema “Maria, icona della Chiesa giovane”. Il sussidio si può richiedere anche alla Segreteria Generale, telefonando allo 0818577495/321 o inviando un fax allo 0818577321 o una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • messe tv homeSi rinnova l’appuntamento con la santa Messa in diretta televisiva dal Santuario di Pompei. Dall’8 aprile al 3 giugno, le telecamere di Tv2000 saranno ogni mattina nella Basilica mariana per la messa in onda della celebrazione eucaristica delle 8.30. Inoltre, dal 1° maggio, dal lunedì al sabato, alle 6.30, sempre su Tv2000, verrà trasmesso anche il “Buongiorno a Maria”. La diretta sarà visibile sul canale 28 del digitale terrestre, 18 di Tivùsat e 140 di Sky. A questi appuntamenti ormai consueti, si aggiunge, sempre dall’8 aprile al 3 giugno, ogni domenica, su Rete 4, la diretta dal Santuario della santa Messa delle 10.00.

 

Supplica alla Vergine

 

I Papi e Pompei

 
 

1979

 

2003

 

2008

 

2015

 
S.E. Mons.

Tommaso Caputo

Donazione PayPal

Importo:
Donazione per le Opere sociali del Santuario, che è possibile conoscere nel dettaglio, consultando la sezione in basso.

Orari e Celebrazioni

Il Rosario e la Nuova Pompei

OFFERTE AL SANTUARIO

 
borse_studio

Borse di Studio

Leggi Altro >>
home_restauro

Restauro

Apri >>
Stampa

Copyright

© Tutti i diritti sulle foto sono riservati, l'autore delle foto è: Angellotto Giovanni

Per qualsiasi utilizzo si richiede cortesemente di citare il Santuario di Pompei come fonte

Per informazione ed utilizzo, Pecorelli Giuseppe: 081-8577322

Autore delle fotografie Dr. Giovanni Angellotto: 081-8577491 / 335-1677200     

Legge 22 aprile 1941 n. 633 (innovata da varie legislazioni successive), prevede espressamente all'art. 13:  "Il diritto esclusivo di riprodurre ha per oggetto la moltiplicazione in copie diretta o indiretta, temporanea o permanente, in tutto o in parte dell'opera, in qualunque modo o forma, come la copiatura a mano, la stampa, la litografia, l'incisione, la fotografia, la fonografia, la cinematografia ed ogni altro procedimento di riproduzione.", quindi, a meno che l'autore non ti abbia espressamente autorizzato a riprodurre l'opera, non puoi in alcun modo procedere con operazioni personali.