Stampa

Cammino Vocazionale

Vocazioni2 smallProsegue il Cammino Vocazionale Regionale dei giovani campani sul tema “Pregate il padrone della messe affinché mandi operai per la sua Chiesa”, organizzato dal Centro Regionale Vocazioni della Campania, presso il Santuario di Pompei. Il percorso di preghiera dei giovani campani, iniziato l’8 ottobre scorso, nella suggestiva cornice della basilica mariana, con la guida dell’Arcivescovo di Capua, mons. Salvatore Visco, e l’animazione a cura dell’Ufficio Vocazioni della diocesi di Capua, ha visto svolgersi, giovedì 14 novembre, il secondo di questi incontri, che proseguiranno fino al 15 di maggio. Con la collaborazione e la partecipazione degli Uffici Diocesani per le Vocazioni, la disponibilità dei sacerdoti per
incontri vocazionali, le testimonianze di laici e religiosi impegnati nella pastorale vocazionale, il Santuario ospiterà altri 5 incontri, ai quali tutti sono invitati a partecipare. A presiedere l’Adorazione Eucaristica Vocazionale di questo secondo appuntamento, mons.Ciro Miniero, Vescovo di Vallo della Lucania, che ha riflettuto su un passo tratto dal Capitolo 5 del Vangelo di Luca. In particolare, durante la celebrazione animata dal Centro Diocesano Vocazioni e dal Coro della diocesi di Vallo della Lucania, il Presule ha spiegato il senso della vocazione. Ad attrarre un giovane al sacerdozio non è certo il prestigio o la potenza che ne deriva, ma una persona, Gesù, che offre il suo bene, un bene così grande da cancellare ogni altro bene. Occorre però - ha spiegato ancora mons. Miniero - il coraggio dell’Apostolo Pietro. Dopo una notte trascorsa inutilmente in mare, quella volta poco generoso, Pietro accoglie l’invito di Gesù e, preso il largo, getta le reti per la pesca. Una quantità enorme di pesci riempì le reti dei pescatori. Pietro ha superato se stesso, si è fidato di Gesù, ha avuto fede nelle Sue parole e ha trovato la sua ricompensa. Oggi, come allora - ha concluso Miniero - è tempo di coraggio evangelico, di impegno quotidiano per ascoltare la Parola di Gesù e metterla in pratica. In questo è indispensabile l’aiuto di Maria, Regina degli Apostoli. Ad accogliere i fedeli di Vallo della Lucania, l’Arcivescovo della Chiesa pompeiana, mons. Tommaso Caputo. Il prossimo incontro si terrà giovedì 12 dicembre e ad animarlo sarà la diocesi di Nola. Il 9 gennaio, la diocesi di Aversa. Il ciclo di incontri proseguirà giovedì 13 febbraio, a cura della diocesi di Pozzuoli, mentre, giovedì 13 marzo, a preparare e a guidare il momento di preghiera sarà la diocesi di Avellino. Infine, l’ultimo degli incontri, in calendario giovedì 15 maggio, sarà a cura della diocesi di Pompei. Tutti gli incontri sono previsti alle ore 18.00.