Stampa

Oasi Vergine del Sorriso

centroxilbambinoSabato 7 dicembre, vigilia dell’Immacolata Concezione, sarà inaugurata, a Pompei, l’Oasi Vergine del Sorriso, la prima opera del nascente Centro per il Bambino e la Famiglia Giovanni Paolo II. «Con la Casa Famiglia Oasi Vergine del Sorriso, affidata alla Fraternità di Emmaus -, ha detto l’Arcivescovo di Pompei, mons. Tommaso Caputo - diamo il via al “Centro per il Bambino e la Famiglia Giovanni Paolo II”, nuova realtà di accoglienza, sorta tra le antiche mura delle “Case Operaie”, per proseguire il cammino tracciato dal nostro fondatore, il Beato Bartolo Longo». Il Prelato presiederà, alle 17.30, presso la Cappella “Bartolo Longo”, la santa Messa che precederà la cerimonia di inaugurazione della struttura. Sabato 7, saranno dunque spalancate le porte della prima casa di accoglienza del Centro, affidata alle cure di Alfredo e Roberta Cretella, una coppia di sposi della Fraternità di Emmaus, che insieme ai cinque figli, hanno scelto di lasciare la loro casa per condividere la loro quotidianità con i più piccoli.