Stampa

CRONACA 18.9

olio san gennaroCirca mille fedeli pompeiani hanno partecipato, giovedì 18 settembre 2014, al pellegrinaggio al Duomo di Napoli per l'offerta dell'olio per la lampada di San Gennaro, patrono di Napoli e della Campania. È, infatti, consuetudine che siano le diocesi della Regione, a turno, ad offrire l'olio che alimenta la lampada accesa perennemente davanti all'effige del Santo. Giunti nel capoluogo partenopeo, i fedeli, guidati dall'Arcivescovo-Prelato e Delegato Pontificio, S.E. Mons. Tommaso Caputo, hanno sostato davanti al Monumento ai Caduti di Via Duomo, dove il Sindaco di Pompei, dott. Ferdinando Uliano, ha deposto una corona di alloro. Dopo un momento di preghiera e la benedizione dell'olio nella Chiesa di san Giorgio Maggiore a Forcella, è partita la processione verso il Duomo, dove sono stati celebrati i Primi Vespri di
San Gennaro, presieduti dal card. Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli e presidente della Conferenza Episcopale Campana, e durante i quali l'Arcivescovo Caputo ha pronunciato l'omelia allegata in calce. Al termine, sul sagrato del Duomo, con l'arrivo delle staffette provenienti da tre luoghi significativi nella vita del Santo: il Santuario alla Solfatara di Pozzuoli, la Basilica di San Gennaro alla Sanità e la Chiesa di San Gennaro al Vomero, l'accensione della Lampada.