Comunità Religiose

Stampa

Suore di Maria Immacolata

Madre Superiora: Suor Amabilis Kiziak
Casa di Cura “Maria Rosaria”
Via Colle San Bartolomeo, 50 – 80045 Pompei (NA)
Tel. (+39) 081 5359111

“Accorrete in aiuto alle anime che stanno sull’orlo del precipizio dell’immoralità”.
Johannes Schneider

La Congregazione delle Suore di Maria Immacolata fu fondata dal sacerdote Johannes Schneider, a Breslavia, in Polonia, ed ottenne il Decreto di Lode il 22 dicembre 1897 e l’approvazione definitiva il 6 luglio 1932. Sue finalità sono: l’apostolato tra la gioventù femminile e le donne, l’educazione negli asili infantili, la cura degli orfani, il servizio nelle chiese, il catechismo nelle scuole. La Congregazione è diffusa in Germania, Polonia, Italia, Tanzania, Ucraina e Lettonia. A Pompei, le Suore di Maria Immacolata svolgono una preziosa attività di assistenza presso la Casa di Cura “Maria Rosaria”.

Stampa

Suore Missionarie del Sacro Costato e di Maria SS.ma Addolorata

Madre Superiora: Suor Lauretta Parulli
Istituto delle Suore Missionarie
del Sacro Costato e di Maria SS.ma Addolorata
Via Parrocchia, 12 - 80045 Pompei (NA)
Tel. (+39) 081 8507582

“Cuore di Gesù fa di me tutto quello che vuoi, io in te interamente mi abbandono”.
Eustachio Montemurro

Le Suore Missionarie del Sacro Costato e di Maria SS.ma Addolorata sono state fondate l’11 maggio 1908 dal sacerdote Eustachio Montemurro per la riparazione delle offese al Sacro Cuore di Gesù. Nel gennaio 1914 si trasferì a Pompei dove, per nove anni, fu medico di Bartolo Longo e collaboratore dell’allora parroco della Chiesa del SS. Salvatore, don Gennaro Federico. Fedele servo di Dio e medico scrupoloso, Eustachio Montemurro fu sempre dalla parte del popolo, deciso a migliorare le condizioni di vita delle classi più umili. La Congregazione delle Suore Missionarie del Sacro Costato, così come l’altro ordine religioso da lui fondato, i Piccoli Fratelli del SS. mo Sacramento, sono l’attuazione concreta del suo essere chiamato a testimoniare con Cristo l’amore del Padre e la sua sollecitudine per gli uomini, specie per i peccatori, i piccoli, i poveri, i diseredati.

Stampa

Comunità Padri Vocazionisti

Superiore: Padre Alfredo Della Greca
Comunità Maria Santissima del Rosario
Piazza Bartolo Longo, 1 - 80045 Pompei (NA)
Tel (+39) 081 8577200  (+39) 081 8631890

La Società delle Divine Vocazioni è la congregazione religiosa che riunisce i Padri Vocazionisti, le Suore Vocazioniste e altre organizzazioni  laiche e religiose. La prima comunità, quella dei Padri Vocazionisti, fu fondata il 18 ottobre 1920 dal venerabile don Giustino Maria Russolillo, all’epoca appena nominato parroco della Chiesa di San Giorgio Martire a Pianura. Nel 1923, Mons. Petrone, vescovo di Pozzuoli, approvò ufficiosamente la fondazione della Società, che ottenne il decreto di erezione canonica diocesana il 26 maggio 1927. Il 3 gennaio 1948 la Società ottenne il riconoscimento pontificio.Per comprendere la missione che don Giustino volle dare ai Vocazionisti, citiamo le sue parole: “La Società Divine Vocazioni è stata istituita per il culto, il servizio e l’apostolato per le vocazioni alla fede e alla santità in generale, al sacerdozio e allo stato religioso in particolare”. Il Fondatore, inoltre, definiva il carisma della Congregazione in questi termini: “Servizio di tutte le vocazioni”.I Vocazionisti, caratterizzati da grande premura per la formazione dell’individuo e per il rapporto con il territorio, lavorano soprattutto nelle Parrocchie, negli istituti, nelle missioni, a servizio della famiglia e dei giovani. Ovunque operi la congregazione, sono sorti i cosiddetti “vocazionali”, collegi ecclesiastici propri della Società delle Divine Vocazioni dove si accolgono e si educano gratuitamente molti giovani e quanti vogliano offrire la propria esistenza al servizio di Dio e della Chiesa.Attualmente, la Società delle Divine Vocazioni è composta dai Padri Vocazionisti, dalle Suore delle Divine Vocazioni, dalle istituzioni laiche delle Apostole Vocazioniste della Santificazione Universale, dalle Cooperatirci missionarie vocazioniste, dall’Associazione “Amici di Don Giustino”, dalla Congregazione religiosa  delle Volontarie di Cristo Re, dall’Associazione Rinnovamento Carismatico Servi di Cristo Vivo e ai  Figli della Luce.Nel mondo, i Padri e le suore sono presenti in tantissimi Paesi: in Italia, Francia, Brasile, Argentina, Ecuador, Cile, Venezuela, Colombia, Filippine, India, Indonesia, Nigeria, Stati Uniti, Madagascar, Sudafrica e Regno Unito.
Il Fondatore, don Giustino, sarà beatificato il 7 maggio di quest’anno.

Stampa

Fratelli delle Scuole Cristiane

Direttore della Comunità: Fratel Filippo Rizzo
Centro Educativo “Bartolo Longo”
Via Sacra, 39 – 80045 Pompei (NA)
Tel. (+39) 081 8631177
Fax (+39) 081 8634156
E-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito: www.vivalasalle.it / www.lasalle.org



“Dio ha dato ai fanciulli la grazia di imparare e a voi Fratelli di insegnare ed educare, sì che possano avere l'eredità nel regno di Dio e di Gesù Cristo nostro Signore”.
Giovanni Battista de la Salle

I Fratelli delle Scuole Cristiane sono una Congregazione di religiosi laici fondata, nel 1680, da San Giovanni Battista de la Salle (1651-1719), insigne educatore e pedagogista, per l'istruzione e l'educazione cristiana della gioventù. A Pompei, i Fratelli delle Scuole Cristiane operano presso il Centro Educativo “Bartolo Longo”, un’istituzione scolastica cattolica, fondata nel 1892 e dipendente dal Pontificio Santuario di Pompei. L’istituto, fondato dal Beato, nacque con la finalità di accogliere i figli dei carcerati, da lui definiti “orfani della legge”. Nel 1907, i Fratelli delle Scuole Cristiane vennero chiamati a prenderne la direzione, restando sempre in perfetta sintonia col Fondatore e con la sua pedagogia. Oggi i Fratelli delle Scuole Cristiane, insieme con le Suore Domenicane del Santo Rosario, si occupano dell’istruzione scolastica di bambini e ragazzi delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo e secondo grado, presso il Polo-Scolastico Santuario di Pompei. Inoltre, come nella tradizione pedagogica tramandata dal loro Fondatore e dal beato Bartolo Longo, si occupano anche della crescita morale e spirituale della gioventù, promuovendo attività ricreative, ludiche e culturali che facilitano esperienze di socializzazione e di aggregazione.

Altri articoli...