Stampa

Buongiorno a Maria

Il“Buongiorno a Maria” è una preghiera che viene recitata ogni giorno feriale, alle 6.30 del mattino, nei mesi di maggio e di ottobre, per affidare la giornata alla Vergine. Nata come impegno orante della comunità ecclesiale pompeiana, è anche un invito, rivolto a tutti, a riscoprire la necessità di “onorare Maria, accogliendo dalle sue braccia Gesù” e a “riprendere tra le mani la corona del Rosario”. A chiudere la preghiera, la “Piccola Supplica alla Vergine del Rosario”, un’esortazione a ritrovare la propria vocazione cristiana e a riscoprire il Rosario come strumento per contemplare il volto di Cristo. I Direttori dei pellegrinaggi possono prendere contatto con il Rettorato per segnalare la propria partecipazione a questo rito mattutino.
 
Canto
Buon giorno, Maria
 
Buon giorno, Maria,
o piena di grazia,
il Signore è con te,
il Signore è con te.
Tu sei benedetta
fra tutte le donne
e benedetto il tuo Figlio Gesù.
Rit. Ave, Ave Maria
Ave, Madre d’amore.
Ave, Ave Maria
Ave, Madre d’amore.
O Santa Maria o Madre di Dio,
prega per noi
che siam peccatori,
adesso e nell’ora
della nostra morte,
prega per noi
che siam figli tuoi.
Rit.

Ave, Ave Maria
Ave, Madre d’amore.
Ave, Ave Maria
Ave, Madre d’amore.