è anche il suo impegno ascetico. La spiritualità francescana si incontra, e quasi si fonde, con la spiritualità dell’unità di Chiara Lubich. In lui si sviluppa una “conoscenza” di Dio, che è vera e propria “teologia vissuta” e, testimoniata nel Diario, si fa “teologia del vissuto”. È questo appunto l’approccio del libro, nel quale l’autore mostra quanta luce possa derivare alla riflessione teologica dall’esperienza spirituale. La presentazione di questo volume a Pompei è prevista per martedì 28 maggio, nella Sala “Marianna De Fusco”, alle ore 19.00. Interverranno Mons. Piero Coda, Preside dell’Istituto Universitario Sophia di Loppiano (FI), e direttore della collana “Contributi di teologia” di Città Nuova Editrice; e Padre Massimiliano Noviello OFMCap., Postulatore delle Cause dei Santi. Con l’autore sarà presente anche S.E. Mons. Tommaso Caputo, Arcivescovo di Pompei e Delegato Pontificio. Moderatore, il Dott. Angelo Scelzo, Vice Direttore della Sala Stampa della Santa Sede.
 
 
Scarica locandina Scarica invito