Stampa

Cronaca Supplica maggio 2016

home sup mag 16Migliaia di fedeli sono giunti nella città mariana, domenica 8 maggio, per partecipare al tradizionale rito della Supplica, la preghiera composta nel 1883 dal Beato Bartolo Longo, fondatore della nuova Pompei, del Santuario e delle Opere di Carità. Pompei ha invocato, ancora una volta, la “Sovrana del Cielo e della Terra”, chiedendole di rivolgere il suo sguardo pietoso su ogni uomo, sulle famiglie, sull’Italia, sull’Europa, sul mondo. A presiedere il rito, il cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura. Nell’omelia, il porporato, ha esortato i credenti a saper guardare verso l’alto del cielo per ritrovare la speranza, ma anche a guardare verso il basso della terra per non restare indifferenti alla
sofferenza dell’uomo. Anche Papa Francesco, nel Regina Coeli, si è unito alla preghiera dei fedeli della città mariana. L’intera celebrazione è stata trasmessa in diretta televisiva e in diretta streaming da Napoli Canale 21 e da Tv2000.